la professione

Grafologia Forense

La Grafologia Forense

La Grafologia Forense è il settore della Grafologia che supporta la Giustizia in accertamenti su documenti e manoscritture. Può intervenire in molteplici casi quali, ad esempio, analisi di firme per stabilirne l’autore; l’analisi di testamenti; o ancora verificare se un documento ha subito alterazioni!

La Grafologia Forense fa suo il metodo grafologico e tutte quelle tecniche che in Grafologia vengono utilizzate per analizzare la scrittura e identificare i tratti distintivi dello scrivente. In Grafologia Forense, però, non si fa alcuna menzione degli aspetti psichici e caratteriali dell’autore, bensì si cerca “semplicemente” di identificare l’autore della scrittura.

L’attività del Grafologo Forense è fondamentale nel supportare la Giustizia e le esigenze di accertamento peritale.

Il metodo grafologico costituisce un vero e proprio insieme di conoscenze applicabili dai periti. Si è per questo motivo passati, negli anni, ad un sempre maggiore riconoscimento dell’utilizzo della Grafologia Forense nei Tribunali. Oggi la Grafologia entra in tutti i Tribunali, quale metodo più affidabile per l’analisi e comparazione di scritture.

Una sentenza della Cassazione del 29 dicembre 1959 afferma che una perizia grafica prevalentemente basata sul metodo dell’interpretazione calligrafica è generalmente insufficiente senza il contributo di una attenta interpretazione grafologica a dirimere il pericolo di errore nel responso offerto al magistrato. Appare pertanto fondamentale fare affidamento non su metodi desueti, ma su metodi standard professionali  e scientifici allo stato dell’arte sulla Grafologia Forense.

Gli Standard Professionali

La necessità di standard professionali è stata chiarita nella decisione della Corte Suprema degli Stati Uniti in Daubert v. Merrill Dow Pharmaceuticals, 509 U.S. 579, 1993, che ha discusso i criteri per l’ammissibilità della testimonianza di esperti.

 

 

ASTM è stato scelto come veicolo per perfezionare e pubblicare standard professionali sviluppati dal gruppo di lavoro scientifico per l’esame di documenti forensi (SWGDOC).

ASTM International E2290 -07a (American Society for Testing and Material – Standard Guide for Examination of Handwritten) e le “Best Practice Manual for the Forensic Examination of Handwriting ENFSI BPM FHX 01 – Versione 02 – Dicembre 2017”

Questi criteri, che sono considerati dal giudice in molti processi federali e statali, includono … “l’esistenza e il mantenimento di standard che controllano il funzionamento della tecnica”.

Visualizza gli standard
  • E444 – Descrizione standard dell’ambito di lavoro relativo agli esaminatori di documenti legali
  • E1422 – Guida standard per i metodi di prova per il confronto dell’inchiostro di scrittura forense
  • E1658 – Terminologia standard per esprimere le conclusioni degli esaminatori di documenti legali
  • E1789 – Guida standard per l’identificazione dell’inchiostro per la scrittura
  • E2195 – Terminologia standard relativa all’esame di documenti in discussione
  • 2285 Guida standard per l’esame delle impressioni del controllore meccanico
  • E2286 Guida standard per l’esame delle impronte a secco
  • E2287 Guida standard per l’esame dei modelli di frattura e delle impronte in fibra di carta su nastri a film a singola bobina e testo digitato
  • E2288 Guida standard per la corrispondenza fisica di tagli, lacerazioni e perforazioni di carta negli esami di documenti legali
  • E2289 Guida standard per l’esame delle impronte di timbro
  • E2290 Guida standard per l’esame di articoli manoscritti
  • E2291 Guida standard per esami di indentazione
  • E2325 Guida standard per l’esame non distruttivo della carta
  • E2331 Guida standard per l’esame di documenti alterati
  • E2388 Guida standard per requisiti minimi di formazione per gli esaminatori di documenti forensi
  • E2389 Guida standard per l’esame di documenti prodotti con la tecnologia Ink Jet a liquido
  • E2390 Guida standard per l’esame di documenti prodotti con la tecnologia del toner
  • E2494 Guida standard per l’esame di articoli dattiloscritti